martedì 19 ottobre 2010

La sfida di Mattia



Forse nella sua roulotte in mezzo al bosco, nel suo orto, non gliene frega niente del mondo che cambia, ma forse ha incominciato a cambiarlo lui il mondo fuori. Credo che Mattia sia riuscito a realizzare fino in fondo il sogno di libertà di Christopher McCandless , il protagonista del libro di Jon Krakauer "Nelle terre estreme", da cui fu tratto il film Into the wild - Nelle terre selvagge.




La sfida di Mattia




Una cosa è certa: lui ha vinto la sua sfida e dà a tanti giovani e non una bella lezione di vita. Grazie Mattia

17 commenti:

Paola ha detto...

E bravo Mattia!!!
Si concordo con te ha vinto sua sfida... un ragazzo che dà esempio ad altri giovani... chissà mai se qualcun'altro riuscirà ad imitarlo!!!
Ciao Luigina carissima ma certo che sei in tempo per gli auguri non si è mai in ritardo... grazieeeeeee del gentile pensiero donatomi... rimarrà rinchiuso nel mio cuore!!!
Ti abbraccio forte augurandoti una dolce notte... baciotto!!!

Jasna ha detto...

fantastico!

il monticiano ha detto...

Che personaggio straordinario, veramente eccezionale e in effetti ricordo quel bel film che ho visto tre volte. Però questo ragazzo deve essere preso come esempio da molti, giovani e meno giovani.
Grazie Luigina per avercelo fatto conoscere.

Alive2 ha detto...

Davvero grazie. E' una sfida la vita a cui dobbiamo dare anzichè ricevere.
Mattia come dice Aldo è un esempio.

Buona giornata. Passavo per un caffè-latte :-)

Alby

Luigina ha detto...

@ Eh sì Paola credo che Mattia abbia scoperto il segreto della felicità proprio perché non considera la sua scelta una privazione e prende dal mondo solo quello che gli serve per "vivere" non per sopravvivere.Certo non è facile soprattutto perché credo non si è ancora in grado di capire cosa sia il superfluo. Ti auguro una giornata radiosa più di ieri

@Jasna il dono della sintesi;) C'è posta x te

@Peccato Aldo che l'avventura del protagonista finisca male. Mattia secondo me l'ha resa più realistica e praticabile

@Alby però non è un dare a fondo perduto: è un dare a se stessi. Pronto il caffè-latte, con 3 biscotti. Come hai fatto a sapere che è la mia colazione preferita? La prossima volta lo preparo prima anche per te

Jasna ha detto...

ahhhh! cosa vuoi che dica... è ammirevole, invidiabile... il sapersi mettere in gioco così... riscoprire il valore della natura, delle cose essenziali... se facessimo tutti un passo indietro guadagneremmo tutti qualcosa in più.
Mi hai scritto?

Luigina ha detto...

@Jasna credevo di averti scritto Jasna invece ho scritto a me stessa ;)))) Non era una critica al tuo commento la mia ma un complimento

Jasna ha detto...

Si lo avevo capito... ! ieri sera quando l'ho letto ho solo pensato: ma questo è un figo! ... fantastico.

Alive2 ha detto...

Si hai ragione non è per caso. Ed virtuale per ora.
Buonanotte dalla felix family.

riri ha detto...

Vincere una sfida è un insegnamento non da poco. A volte l'uomo cosiddetto comune ci prova, ma spesso demorde..Io adoro le sfide:-) Grazie Luigina per questo bel post. Un abbraccio per due:-)

Luigina ha detto...

@Jasna la stessa cosa che ho pensato io quando ho visto il video e soprattutto ho ascoltato cosa diceva: che differenza fra lui e il "Trota" vero? :))
@Alby mi piacciono e mi affascinano da matti queste "non casualità" e spero che non restino solo virtuali
@ Rirì qui di amanti delle sfide mi sa che siamo in parecchi. L'importante è non demordere anche quando sembrano impossibili. Buona giornata. Ieri sera la mamma è caduta in casa e temo si sia incrinata una costola. Oggi perciò avrò il mio bel da fare:la mia giornata è iniziata prestissimo.

21 ottobre 2010 09:40

riri ha detto...

In bocca al lupo per la mamma e buon lavoro. Un bacio

Aliza ha detto...

bellissimo il tuo post Luigina, tutto bene per me...sono molto presa dalla famiglia (genitori 87enni suocera 91enne...la figlia di mio fratello che ha avuto un travaglio terribile) però tutto bene. Un bacione e buon finesettimana

Luigina ha detto...

@Rirì grazie. Spero che la tua serata da .."single" sia andata a gonfie vele ti auguro anche qui buon fine settimana

@ Aliza più o meno abbiamo gli stessi problemi di famiglia senza contare e anch'io latito un po'. Ti abbraccio con affetto insieme a tutti i tuoi cari

riri ha detto...

Ciao Luigina, dopo cena si è aggiunto my boss con piccolo boss poker, abbiamo bevuto un bicchierino e poi...una bellissima serata, te la racconto privatamente. Buona domenica ed un abbraccio per due:-)

Alive2 ha detto...

Ci mancano le foto di nonno Gabriele
A presto

Luigina ha detto...

Luigina ha detto...
@ Rirì vedi email
@ Bella famigliola non capisco a quali fotografie di nonno Gabriele vi riferite. Un bacione e buona giornata