lunedì 16 febbraio 2009

Correre con la speranza


Ho finalmente finito di leggere il libro di Tiziano Terzani "Un indovino mi disse" che mi ha dato numerosi spunti di riflessione sulla vita oltre che fatto conoscere la realtà di molti paesi asiatici che conosciamo, distorta, solo attraverso quello che ci dicono i media.
Una frase su tutte mi ha colpito, perché credo racchiuda il senso della vita, del nostro correre per raggiungere degli obbiettivi. Ve la riporto:

"Si corre nella speranza di un qualcosa che, una volta ottenuto, non è mai così bello come è stato quel correre con la speranza" T.Terzani

Vi segnalo questi due post per permettere a questi 2 blogger di continuare a correre sperando
Lettera aperta di Gabriella ai politicanti italiani sul blog di Ishtar
e l'appello di Roberto nel suo blog



23 commenti:

Jasna ha detto...

una frase piena di voglia di vivere... che ci spinge a migliorarci sempre per cercare nuovi obiettivi ... che ci facciano sentire vivi. buon lunedì

Aliza ha detto...

Molto bello il tuo post.
Molto forti e coinvolgenti anche i blog che proponi, situazioni molto difficili che sempre di più, temo, balzeranno ai nostri occhi. Conosco personalmente casi analoghi, che in parrocchia cerchiamo di sostenere.
Ci sono casi di famiglie troppo orgogliose che non ci permettono di intervenire, giustamente, sarebbe unire umiliazione ad umiliazione. Allora è compito del parroco avvicinarli con molta discrezione e tutto avviene nell'anonimato. Aspettano tempi difficili per le famiglie più deboli, non è possibile restare indifferenti, speriamo che anche
chi ci governa abbia un pò di buon senso e occhi per vedere le reali necessità della popolazione.
Un bacio cara Luigina

JANAS ha detto...

bellissimo libro...:)))
in altre parole il senso della vita è il viaggio ..

Luigina ha detto...

@ Sì Jasna io lo interpreto così. Buon lunedì anche a te. Data probabile per il nostro primo obbiettivo comune 8 aprile, se non intervengono fatti imprevisti.Fatti vedere su skype stasera dopo cena per i dettagli
@ Aliza anch'io sono a conoscenza anche qui vicino a me di situazioni simili. Ed è vero che i casi più disperati sono tenuti nascosti per orgoglio dagli interessati. Solitamente sono diffidente verso le richieste via web o per posta a causa di alcuni furbi che approfittano della buona fede di gente generosa e disponibile, ma Roberto mi è sembrato sincero, anche perché l'amica Ishtar è una brava ambasciatrice. A proposito della capacità di capire le reali necessità della popolazione più debole da parte dei nostri governanti ho qualche perplessità

@Janas mi è proprio piaciuto molto questo libro.Me l'ha consigliato una cara amica, un po' fata e un po' maga. La conosci? hi hi hi!;)Un bacione

liberoPensieRoberto ha detto...

Ciao Luigina, sono Roberto.
Grazie per il tuo aiuto.

Se vuoi capire meglio chi sono (e vale anche per i tuoi lettori) potrai leggere il mio blog personale, ma anche quello di informazione critica InformaReagire. Scoprirai che lotto da sempre (con le mie possibilità) la mafia, l'illegalità, gli abusi, le ingiustizie sulla fascia debole della popolazione.
Oggi, però, mi trovo io stesso a terra, in un Paese dove sopravvive solo chi ha una famiglia, mentre chi è single e non ha parenti attorno è destinato ai margini.

Se hai bisogno di più chiarimenti su di me, perchè capisco perfettamente i dubbi alimentati dal web, scivimi a concretamente@live.it, ti parlerò di me.


ps.: sono il presidente di un'associazione culturale no profit, eppure ho chiesto aiuto a nome mio, e non in nome di una fantomatica iniziativa benefica; ho fatto questo per mandare un messaggio chiaro di onestà.

Jasna ha detto...

come 8 aprile! 8 marzo! se riesco volentieri senò ti chiamo..... baci

Luigina ha detto...

@Rò ho già curiosato nel tuo blog e avevo già avuto modo di leggerti da Ishtar. Non ho bisogno d'altro!Stasera faccio il bonifico
@ Sì jasna 8 marzo la nostra festa!!! Sono un po' stordita oggi. Ci sentiamo appena puoi

riri ha detto...

Bel pensiero..ho molti libri da leggere che ho accantonato altrimenti lo comprerei, poi vedrò più in là. Ti ringrazio per l'interessamento che hai sempre, con la tua sensibilità, nei confronti di altre persone..sei speciale, ti abbraccio.

Luigina ha detto...

Grazie Rirì, anch'io ho una bella lista di libri da leggere, ma in questo periodo trovo il tempo di farlo solo a sera tarda e la lista così si allunga, ma io se li trovo li prendo a prestito in biblioteca, anche se mi piace possedere concretamente un libro che mi è piaciuto, perché ogni tanto mi vado a rileggere qualche passo che mi ha particolarmente colpito.
Non credo di essere tanto speciale. non più di te sicuramente. Un bacione

riri ha detto...

Cara Luigina, quanti complimenti..stasera sono tornata a casa dopo il solito giretto con Gabriele, questa te la racconto; una signora con cui andavo in palestra l'anno scorso, appena mi ha visto col piccolo ha esclamato: sempre noi nonni a fare sacrifici!! Dico, ma che cavolo ne sai? Pensa che Nicola Poker ed io lo portiamo in giro un'oretta per puro piacere, c'è chi si prende cura di lui alla grande:-) le ho risposto garbatamente, ma và, stasera ho voluto essere gentile:-) Ti abbraccio e ti auguro una buona serata.

Ishtar ha detto...

Grazie mia cara
sia per aver dato voce a questo post sia per il tuo sostegno concreto su Rò, ho postato il suo appello tradotto in spagnolo, non si sa mai possa allargare gli orizzonti...
Ciao un abbraccio :)

Luigina ha detto...

@Riri mi piacciono molto i racconti della tua giornata: mi sembra di sentirti parlare davvero tanto sono spontanei, autentici e vivaci. Stasera Michele mi ha chiamato per farmi vedere con la web Francesca che compiva 2 mesi, ma stavo cenando e poi quando l'ho richiamato la bimba stava facendo la poppata e poi si è addormentata e così non l'ho potuta vedere. Pazienza sarà per domani! Buonanotte anche a te
@Ishtar spero che molti facciano altrettanto. Ho visto il post per Rò tradotto in spagnolo e meno male che l'ho guardato perché avevo sbagliato a copiare il cognome sul bonifico e ho potuto rifarlo subito prima che andasse in esecuzione.Ricambio di cuore il tuo abbraccio

Nicolanondoc ha detto...

Ciao Luigina, il più veloce in questo momento è il mio nipotino: ha deciso di farsi battezzare il 22 marzo, la cerimonia si terrà in una chiesetta ed in una sala adiacente si farà un piccolo rinfresco. Ti abbraccio

Nicolanondoc ha detto...

errata corrige: la data è il 15 marzo :-)

Luigina ha detto...

Nicola benissimo! Anche per Francesca si avvicina il giorno del Battesimo. Non è ancora stata fissata la data, ma sarà sicuramente prima di Pasqua. Evviva!!!

riri ha detto...

Cara Luigina ti auguro una buona giornata, my boss è in giro col poker, ancora freddo polare, un bacio a te.
Allora anche voi vi preparerete per il battesimo della piccola Francesca, io sono un pò emozionata, per distrarmi sto pensando ad un look fantastico:-)

Luigina ha detto...

@Riri è stata una giornata massacrante ma quando prima di cena ho visto la mia piccolina con la web di Skype mi è passata la stanchezza.Guarda la posta! Io al look per il battesimo sinceramente non ci ho ancora pensato, però voglio essere in formissima per quel giorno. Buonanotte e un abbraccio

riri ha detto...

Ciao Luigina, ti auguro una buona giornata, ti ho già risposto:-)
Vorrei qualcosa di eccentrico, tipo una criniera con 2 colori:-) solo un paio di ciocche..poi ci penso, ma se lo farò, ti manderò la foto, promesso, parola di scout!!
Grazie perchè mi coinvolgi e mi fai sentire un'amica:-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Mi spiace ma non la condivido. La sofferenza nel percorso la dimentichi o cmq la addolcisci solo se vinci.

Luigina ha detto...

@Daniele ci mancherebbe che tutti debbano condividere il contenuto dei miei post....anzi le critiche, se costruttive, penso che lo rendano più interessante e aiutino a crescere sia me che chi mi legge. In questo caso però mi pare che tu dica la stessa cosa che intendeva dire Terzani. Una volta ottenuto l'obbiettivo, sembra più bello il viaggio che ci ha permesso di raggiungerlo...sofferenza compresa, che non è detto sia da dimenticare né addolcire.Grazie!

riri ha detto...

Cara Luigina intanto ti ringrazio :-) e ti auguro una dolce domenica.
Il commento di Daniele mi trova in parte concorde, è vero, se soffri tanto lungo un percorso alla fine, forse, se riesci a trovare quello che cercavi, magari dimentichi..spesso però non è proprio così,i ricordi, quelli amari ti restano scolpiti dentro, anche se il tempo.....
ti abbraccio

Elsa ha detto...

bellissima frase... sai che ho il libro e nn l'ho mai letto!!!

Luigina ha detto...

@ Riri non so di cosa mi ringrazi, ma quando ti vedo con quel sorriso sbarazzino sotto quel simpatico cappello rosso mi metti allegria e perciò devo ringraziarti io.
@Elsa questo libro mi è piaciuto moltissimo. C'è un capitolo poi dove descrive il viaggio in nave che l'autore fece da La Spezia a Singapore e, mentre lo leggevo ho pensato a te.