martedì 27 ottobre 2009

Elisir di giovinezza per chi ha bisogno di ..tirarsi un po' sù


Non c'è tanto da stare allegri in questo periodo di " vacche magre", con l'economia che va a rotoli, l'epidemia d'influenza dilagante, la scuola che sembra aver esaurito il suo compito e i nostri politici che non trovano di meglio che rinfacciarsi a vicenda avventure con donnine e trans per evitare di occuparsi dei problemi seri del paese.
Noto anche nella blogosfera una certa aria di stanchezza, di depressione e di rassegnazione, favorita anche dai malanni di stagione o della.... "seconda giovinezza", atmosfera ravvivata solo a tratti da qualche lieto evento come il compleanno di Riri, i progressi dei vostri cuccioli e qualche bel racconto di viaggio o di fantasia.
Perciò, bando alle tristezze, voglio strapparvi un sorriso con alcune ricette trovata nel mio libro " Erbe amiche" mentre cercavo le proprietà terapeutiche di una pianta che tutti potrete reperire facilmente: il ROSMARINO (Rosmarinus officinalis)

Prima un po' di storia

La fama di questa pianta supera di gran lunga quella di ogni altra erba. Fino al Rinascimento era considerata una vera panacea universale. Gli venivano attribuite la facoltà non solo di guarire ogni malattia, ma anche di ridare la giovinezza.
Questo potere mitico è legato alle vicende della settantaduenne regina Elisabetta d'Ungheria, vissuta nel XIV sec., che ridotta agli estremi dalla gotta e dai reumatismi, riuscì a ritrovare, grazie ad un preparato chiamato "acqua di rosmarino", il vigore dei vent'anni e a sedurre il re di Polonia. Altri regnanti pare abbiano tratto giovamento da quest'acqua: tra i più famosi Luigi XIV, guarito da un reumatismo che lo affliggeva alle braccia e alle spalle. Madame de Sévigné ne faceva largo uso e affermava che era un ottimo rimedio contro la tristezza e tutti i dispiaceri ;)
La nostra epoca moderna , più realista, riconosce al rosmarino un'azione stimolante e tonica certa, lo raccomanda per migliorare la circolazione del sangue, stimolare la digestione, accrescere il tono da surmenage fisico ed intellettuale e dei convalescenti, stimolare la funzione biliare ed epatica. E' prezioso anche contro emicranie,vertigini, palpitazioni, insonnia, nervosismo e disturbi intestinali legati ai disturbi di cui sopra.

Ed ora alcune ricette:

Elisir di giovinezza: la famosa " acqua di rosmarino" della regina Elisabetta d'Ungheria si prepara facendo bollire per 2 minuti 50 g di rametti di rosmarino in 1 l. di buon vino e bevendone 1 o 2 tazzine al dì.

Contro la febbre leggera: bollire 2 minuti 40 g. di foglie di rosmarino in 1 l. d'acqua. 3 o 4 tazzine al giorno

Contro la debolezza: bollire in 1 l. d'acqua 30 g. di menta piperita e 30 g di foglie di rosmarino. 3 tazzine al giorno

Contro gli ascessi: il decotto con 30 g di foglie per litro d'acqua.

Contro il torcicollo: il cataplasma caldo

Contro il catarro bronchiale: suffumigi con foglie di rosmarino

Per un bagno tonificante: un rametto di rosmarino aggiunto all'acqua.

Se poi queste ricette non avessero l'effetto desiderato non me ne volete, ma sono sicura che male non vi faranno e magari sarete meno tristi.

P.S. Dimenticavo: il nome rosmarino (Rosmarinus officinalis) deriva dal latino ros marinus cioè rugiada del mare perché questa pianta cresce spontanea sulla riva del mare

23 commenti:

Jasna ha detto...

proverò...la prossima volta che mi sentirò uno straccio come in questo periodo.. sarebbe bello fare un blog con tutti i rimedi naturali e le vecchie ricette alchimistiche... devo guardare nella libreria della mamma di ale.. sicuramente qualche ricetta ci deve essere.

Luigina ha detto...

@ dai dai Jasna che lo facciamo davvero. Eri tu vero che in Zipuò avevi questo ruolo? Perchè non tornare a fare una capatina a risvegliare un po' di gente' Il materiale e l'entusiasmo a te non manca. E quando ti viene meno, ci penso io. Comincia a profumare la tua casa di rosmarino intanto e a cercare quel libro. I miei microbi ti abbracciano: speriamo che si uccidano a vicenda ih ih ih !!!!

il monticiano ha detto...

Fino a ieri il rosmarino lo usavo solo per le patate al forno e arrosti vari; da domani "acqua di rosmarino" tutti i giorni.
Hai visto mai tornassi indietro di almeno vent'anni.
Grazie per le tue preziose ricette.

Luigina ha detto...

@ Ah Ah1 Aldo sai che quando ho letto dell'acqua di rosmarino ho pensato a Nico :))) Evvai!!!

riri ha detto...

Ciao Luigina, e grazie!! Non sapevo di tutte queste qualità del rosmarino, anch'io lo uso come Aldo, allora farò un pò di decotti per resuscitare, visto che è un periodo di torpore post-abbuffata:-))
Baci

Luigina ha detto...

Rirì è' stata una scoperta anche per me. Qualcuna l'ho provata anch'io perché prima di impasticcarmi preferisco provare i rimedi della ...nonna. Cmq efficaci o no mi piace il profumo che emana il rosmarino quando lo tagli, quando lo aggiungi a un buon arrosto e quando prepari decotti e infusi
Forse è quello che fa tornare il buonumore

Renata ha detto...

Grazie Luigina ! vuoi vedere che, quallche volta, per andare avanti....bisogna fare un passettino indietro ?

Mi sa che c'è qualcosa di vero, in questo. Buon fine settimana.

riri ha detto...

Ciao Luigina, sai che ritornando qui mi è venuta in mente la pianta di rosmarino (diciamo albero):-) che sta nel cortile-giardino..se ti trovi nelle vicinanze emana un profumo denso che fa pensare ad un bell'arrosto.
Baci

Adriano Smaldone ha detto...

nn ho bisogno dell elisir sono giovane già io!! :)

Luigina ha detto...

@ Renata qualche volta funziona! Il fine settimana è andato maluccio però. Buon inizio del nuovo a te

@ Rirì concordo il profumo del rosmarino è...inebriante se poi tu ne hai addirittura un albero è per quello che sei sempre di buon umore ;)
@ Adriano si può essere giovani di età, ma vecchi dentro e...viceversa. Alcune proprietà di questa pianta servono per mantenere la giovinezza anche interiore. Ti abbraccio

riri ha detto...

Ciao Luigina, visto che è necessario mantenersi giovani dentro oggi mi farò una tisana tripla:-) Voglio sembrare bambina, ma un pò emerge sempre il bambino/a che è in noi, ed è bello lasciarlo volare libero...
Ti abbraccio e ti auguro una buona giornata con un sorriso:-)

riri ha detto...

:-))) Grazie!!!

Luigina ha detto...

Grazie a te Riri che non mi fai mai mancare ogni giorno il tuo sorriso

riri ha detto...

Ciao Luigina, buona domenica. Qui chiov' a'zuffunno:-) Anche lì, vero?
Ti abbraccio, un caro saluto al sig. G.

Luigina ha detto...

@ Qui Rirì per ora non piove, ma il cielo promette ancora tanta pioggia anche qui e siamo ancor atutti e due malaticci: continuiamo a scambiarci i microbi di questa influenza che non se ne vuole andare. "Il pleure dans mon coeur comme il pleut sur la ville...." Buona domenica a te

Caterina ha detto...

Ciao Luigina,
grazie per le tue belle parole. Sto con Te. Forza cara.
Bacini:
Kati

Luigina ha detto...

Grazie Kati, sono venuta a sbirciare i tuoi blog, ma già ti conoscevo da rirì, per i tuoi bei commenti. Ho scoperto solo ora che sei ungherese e ti devo fare i complimenti perché scrivi meglio di un'italiana ;) tempo fa ho ospitato dei ragazzi ungheresi che disputavano una gara internazionale di nuoto nella mia città il "Memorial Luciana" per ragazzi dagli 11 ai 14 anni. Fra questi ho conosciuto quella che poi diventò una stella del nuoto mondiale alle Olimpiadi: Agnes Kovacs. Allora era una bimba, ma il suo allenatore mi disse: sentirete parlare di lei presto. L'esito del mio esame lo conoscerò solo mercoledì prossimo e poi dovrò portarlo all'oncologo perciò vedi che anche da noi la situazione non è molto migliore della vostra in Ungheria. Comunque l'importante è che tutto vada bene

Caterina ha detto...

Ciao Luigina,
speriamo che tutto andrá bene. Dobbiamo avere pazienza e coraggio. Anch'io ti conoscevo giá dal blog di Riri:))
Ti invio una buona giornata e bacini:
Kati

Caterina ha detto...

Ciao Luigina,
vorrei elissir di giovinezza:))!!!É interessante e nuovo per me quello che scrivi.
Bacini:
Kati

Caterina ha detto...

Ciao Luigina,
Ho ricevuto il reperto TAC. Sebbene sia scritto con parole sconosciute in parte mi pare che il mio cervello é "a posto". Ma devo portarlo alla neurologia il 25 di questo mese dove mi diranno qualcosa.
Un grande abbraccio

Luigina ha detto...

@Katy kono felice che l'esito della TAC sia andato bene. Io devo aspettare mercoledì per saperlo e venerdì per la visita dall'oncologo. Come puoi capire le cose qui non vanno meglio che in Ungheria. Quanto all'elisir di giovinezza piacerebbe averlo anche a me:) Quelle che ho scritto sono solo una raccolta di rimedi tradizionali con quello che ci offre la natura, ma anche queste vanno usate con moderazione come dicevano anche gli antichi "In medio stat virtus". Buona giornata anche se qui piove da stanotte e buon fine settimana

Marianna ha detto...

CIAO LUIGINA,
eccomi qua , inanzitutto ti ringrazio troppo buona secondo me nei miei confronti.
Comunque arriviamo all'argomento , tu mi dici che hai perso un' amica una parte molto importante per ogni individuo, ma sappi che non la perderai mai fin quando la porterai nel cuore lei è sempre con te .
ti abbraccio forte Marianna
Notte ....

Luigina ha detto...

Grazie Marianna tesoro per la tua sensibilità e le tue parole, molto vere.