venerdì 9 ottobre 2009

Il decalogo dell'anziano: note a margine di una gita in bici

Probabilmente quella di mercoledì è stata la mia ultima impegnativa gita cicloturistica del 2009, ma decisamente una delle migliori, anche per le emozioni e le sensazioni provate. In questo autunno un po' anomalo che conserva un po' di nostalgia dell'estate, Gabriele ed io abbiamo percorso questo tratto della ciclabile Brescia-Cremona, fino a Pontevico, attraversando la fertile campagna della Bassa Bresciana, riscoprendo luoghi della memoria storica del nostro territorio e della nostra vita, che credevo dimenticati, cercandone inutilmente altri, cancellati per sempre dalla mano dell'uomo e provando per questo una delusione indescrivibile, come se mi fosse stato strappato un pezzo della mia vita. La ciclabile percorre per un buon tratto l'incantevole Parco del fiume Strone di cui potrete vedere alcune belle immagini e la mappa cliccando QUI in attesa di poter vedere quelle scattate da Gabriele.
Beh, dopo questi 85 km,posso dichiararmi fiera di aver superato anche questa prova alla mia non più verde età, in cui cerco di osservare questo simpatico decalogo affisso su una casetta di legno in un'area di sosta chiamata Mulino della Buca lungo questa ciclabile, nei pressi di Offlaga. Per leggerle meglio è necessario cliccare sulla foto per ingrandirla


P.S. 10 novembre 2009 .
Finalmente sono riuscita a caricare le foto di questa bella gita QUI



26 commenti:

Jasna ha detto...

bel post... scorrevole ed emozionante come la vostra pedalata... l'importante è non perdere i ricordi dei luoghi persi.... e mettere in pratica le regole

riri ha detto...

Ciao Luigina, come sempre emozioni con i tuoi racconti di "viaggi"..posti incantevoli, ricordi, qualcosa che non c'è più, ma succede, mi hai lasciata senza parole ed il decalogo dell'anziano è veramente da seguire, per me..over80 :-))) Un bacio e buona serata a te ed un saluto cordiale a Gabriele, insieme siete mitici:-)

il monticiano ha detto...

Luigi' ma...spiegami un po' una cosa...85 Km andata e ritorno oppure due volte 85?
Capperi, ma sei una forza della natura anche se sono 85 in totale. Vedi io ne faccio una trentina sulla cyclette giaccè qui a Roma non è tutta pianura e quando mi trovo davanti anche una piccola salitella io devo scendere e andare a piedi.
Che incanto quei posti e che decalogo veramente da osservare totalmente.
Ancora complimenti a te e Gabriele.

Luigina ha detto...

@ Jasna mi lusinghi troppo poi mi monto la testa...:))) No il ricordo dei luoghi persi non lo perderò mai, ma è stata dura non ritrovare più la mia scuola dove ho insegnato per 3 dei più begli anni della mia carriera. Ce la metto tutta a mettere in pratica quelle regole solo apparentemente semplici

@ Riri certo per te solo over 80 ah ah ah!!! Mattacchiona! Anche tu e il tuo boss però non scherzate Vi abbraccio con affetto

@ Aldo sì 85 A/R con numerose soste però e il pranzo da uno zio di Gabriele A Pontevico, paese di origine della sua mamma. Domenica ne abbiamo percorsi solo 69 facendo il giro del lago d'Iseo. Beh anch'io, nonostante una bici con 21 cambi vado in crisi nelle salitelle, comunque quest'ultima gita era prevalentemente pianeggiante. Grazie per i complimenti.Anche tu però non scherzi 30 km al giorno anche se con la cyclette non sono pochi e aiutano a mantenere giovane anche la mente ;)

Paola ha detto...

Ma che meraviglia!!!
Una gita di ben 85 km... perbaccolina!!!
Impegnativa... ma almeno questo percorso ti allieterà nei futuri ricordi...
E' piacevole leggerti...
Ciao Luigina grazie della visita e dlle belle parole... ti lascio un buon weekend... un abbraccio

PS: mi sono permessa di aggiungermi hai tuoi lettori...spero non ti dispiaccia... e se ti aggrada tornare a farmi visita sei la benvenuta... ariciao

Luigina ha detto...

Paola BENVENUTA! Perché dovrebbe dispiacermi? Verrò anch'io senz'altro ancora nel tuo bel blog. Un bacione

pierangela ha detto...

ciao Luigina, grazie degli auguri
a presto
un abbraccio

Luigina ha detto...

@Ciao Pierangela: ti leggo ogni tanto sul blog dell'Isola e mi sembrava giusto farti gli auguri, anche perché sono veramente molto belli quelli che ti han fatto i tuoi amici a 4 zampe e i loro simpatizzanti.Ricambio l'abbraccio e ...a presto

@Paola ho cercato di aggiungermi ai tuoi lettori fissi, ma mi dice che la pag web è irraggiungibile, così come anche la pagina per fare il commento da te. Non so se dipenda da blogspot, da google, dal mio o dal tuo blog. Un bacione e a presto

Nicolanondoc ha detto...

Bellissimo tracciato, cara Luigina e post da telecronista :-) ahahahah mi hai fatto ricordare quando ero ragazzino : mi ero comprato una bici da corsa e nonostante non sapessi come cambiare le marce mi venne in mente di scalare la salita di Superga prendendo la rincorsa ahahahah dopo 20 metri di salita rimasi impiantato sui pedali. :-) Ora che ho più esperienza mi accontento di lunghe passeggiate :-) per quanto riguarda il decalogo dell'anziano non mi affascina molto se non per raccogliere funghi, sei meravigliosa oltre ad essere una blogger con i fiocchi, complimenti e buona serata ad entrambi :-)

Luigina ha detto...

Ridi ridi Nicola, ma io se la salita è troppo dura scendo dalla bici e vado a piedi, altrimenti che piacere è se ci si ammazza dalla fatica? Grazie comunque per i complimenti. Non sono sicura di meritarmeli tutti. Essere anziani è mica un'offesa! L'importante è essere giovani nella mente e nel cuore. Buona fine di domenica

Paola ha detto...

Ciao Luigina grazie della gradita visita e di esserti aggiunta ai miei lettori...
In che senso non hai trovato la strada solita... ma diversa???
Cmq... l'importante è che sei giunta...
Hai ritirato il cuore??? (sempre se ti aggrada)
Ti lascio una buona serata e per domani buon inizio settimana... un abbraccio

Luigina ha detto...

Paola nel senso che non ci riuscivo cliccando come per gli altri blog che seguo su "segui" sull'icona del tuo blog dai miei lettori fissi. Ci ho provato 5 o 6 volte, ma mi dava sempre pagina web non disponibile. Allora ti ho aggiunta dalla mia bacheca ed è andato tutto liscio. Ritirerò volentieri il tuo cuore, ma non lo esporrò nel blog, come faccio sempre con i premi ricevuti, ma metterò il link al post dove lo hai inserito nel tuo blog tra i "premi ricevuti" che troverai nella barra laterale sinistra del mio blog. Me lo vado a prendere subito e ti ringrazio per il gentile pensiero con l'augurio di una buona serata e un abbraccio

marianna ha detto...

http://marianna-libertdiparola.blogspot.com/

ho letto il tuo commento questo è il mio nuovo blog spero ne farai parte! ciaooooo

Nicolanondoc ha detto...

Scusami Luigina, ho notato che tra i siti amici hai inserito "directa" io lo considero un inno alla trasgressione...Buon inizio settimana :-)))

Renata ha detto...

Mi associo a tutti gli amici e condivido. Hai una forza, anche interiore, veramente invidiabile.
Forza e... avanti tutta !

Luigina ha detto...

@Marianna mi sono aggiunta come lettrice fissa al tuo blog. Ti leggerò volentieri

@ Nicola ti sembrerà strano ma in Directa ho veramente tanti amici. Il 29 ottobre salvo complicazioni sarò al Trading Expo a Piazza Affari. Se vieni anche tu ci troviamo davanti allo stand di Directa.;)

@ Renata ti ringrazio, ma qualche cedimento ce l'ho anch'io ....soprattutto in bici Hi hi ;) E il povero Gabriele ne fa le spese

Adriano Smaldone ha detto...

85 km mica cacchi!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Difficile per un anziano sentirsi bene e seguire quel decalogo.

Soprattutto perché é la nostra società che non lo permette.

Nicolanondoc ha detto...

Ciao Luigina, probabilmente domenica sarò a Padova, passando da Milano per il 29 ci sto facendo un pensierino;-)

Luigina ha detto...

@Adriano spontaneo e simpatico il tuo commento;) e grazie della visita. Ora vengo a fare un giro da te

@Daniele in base all'età che ho e ai trattati scientifici io sono già in questa categoria, ma mi ritengo fortunata rispetto a molti altri miei coetanei. Credo però che questo ultima tappa della nostra vita dipenda in gran parte da noi riuscire a viverla nel migliore dei modi: la società siamo anche noi.

@Dai Nicola il 29 porta anche Rirì così ci incontriamo e stiamo insieme un po. Di solito offrono anche un rinfresco. Ti mando il link in email per scaricare dal sito l'invito per entrare gratis

riri ha detto...

:-) un sorriso aiuta ad affrontare meglio questa giornata fredda:-) + un bacio

Luigina ha detto...

@Certamente Rirì scalda il cuore, perciò lo ricambio a te e a tutti quelli che ti vogliono bene che sono tanti ;) :*

ornella ha detto...

Alla faccia della non più verde età! Se comunque ti ritieni tale, è certo che l'imbatterti nel decalogo non sia stato del tutto casuale! Bella lezione, direi!!!
Dovrò tenerla a mente anch'io, considerato che non sono molto lontano da questa fascia d'età.
Grazie per le tue riflessioni, sono pillole di saggezza ed umanità. Ornella da Budrio-bo-

riri ha detto...

Ciao cara Luigina, ho portato il decalogo ai miei vicini..hanno qualche anno in più di me, ma si "sentono" vecchi:-) In effetti sono metodici e ripetitivi, cosa che personalmente odio..penso che sia proprio questo l'inizio della vera vecchiaia mentale..
baci e buona giornata

Luigina ha detto...

@Ornella che piacere ritrovarti qui. Mi dispiace di non esserci incontrati in Sardegna. Avevo risposto al tuo sms, ma non so se ti è arrivato. Quando mi vedi in linea su Skype chiamami pure. Io ho lasciato tempo fa un messaggio in chat, ma si vede che era tua figlio e non era al PC. Grazie per i complimenti. Ti auguro di riuscire a vivere al meglio questa età. Io non vedo l'ora che vada in pensione Gabriele per potercela codere pienamente insieme. Un abbraccio a te e a tutti i tuoi cari

@ Rirì, ma con una vicina frizzante come te credo sia impossibile essere ripetitivi. Sono completamente d'accordo con il tuo punto di vista e ti abbraccio.Rispondo anche a email di Nicola

il monticiano ha detto...

Ti sono debitore di un grazie gigante come il Colosseo per il tuo simpaticissmo commento al mio post "Osteria numero uno..." che mi ha fatto ridere molto.
Ancbe tu allora ti ricordi di quella canzoncina e del chinotto. Mi fa piacere perchè almeno non sono solo. Ciao e grazie.