mercoledì 3 novembre 2010

Dedicato a tutti gli amici che non smettono di sognare

In questi giorni in cui i media suonano in continuo il tam tam ossessivo delle infelici battute del nostro premier, tra gli amici blogger leggo invece messaggi e testimonianze di speranza che è impossibile ignorare e che possono aiutare tutti a creare davvero un mondo migliore.
Ve li cito insieme al testo di questa canzone dei Negrita, nella versione di Fiorella Mannoia, che potrete ascoltare cliccando sul titolo, augurando a tutti di non smettere di sognare e di sperare perché " Chi non spera l'insperabile non lo scoprirà mai, " (ERACLITO)

Ho imparato a sognare che non ero bambino
che non ero neanche un età
quando un giorno di scuola
mi durava una vita
e il mio mondo finiva un po' la...
Tra quel prete noioso
che ci dava da fare
il pallone che andava come fosse a motore
c'è chi era incapace a sognare
e chi sognava già

Ho imparato a sognare
e ho iniziato a sperare
che chi ha d'avere avrà
Ho imparato a sognare
quando un sogno è un cannone
che se sogni ne ammazzi metà
quando inizi a capire che sei solo in mutande
quando inizi a capire che tutto è più grande
c'è chi era incapace a sognare
e chi sognava già

Tra una botta che prendo
e una botta che do
tra un amico che perdo
e un amico che avrò
e se cado una volta,
una volta cadrò
e da terra da lì m'alzerò
c'è che ormai che ho imparato a sognare
non smetterò..

Ho imparato a sognare
quando inizia a scoprire
che ogni sogno ti porta più in là
cavalcando aquiloni
oltre i muri e i confini
ho imparato a sognare da là
quando tutte le scuse per giocare son buone
quando tutta la vita è una bella canzone
c'è chi era incapace a sognare
e chi sognava già


Tra una botta che prendo
e una botta che do
tra un amico che perdo
e un amico che avrò
e se cado una volta,
una volta cadrò
e da terra da lì m'alzerò
c'è che ormai che ho imparato a sognare
non smetterò..
c'è che ormai che ho imparato a sognare
non smetterò..
c'è che ormai che ho imparato a sognare
non smetterò..

Il 1° GRANDE SOGNATORE (GANDHI) lo ha citato QUI NEL SUO BLOG ALIVE2 (Alby,Ivonne,Simo e Luca), una famiglia di simpatici blogger sognatori con la dedica all'amica Donatella, stampata sulla maglietta di AMICI PER LA PELLE, che ho preso a prestito,


e il PREMIO AMICIZIA che mi hanno inviato via e-mail e che ricambio col PREMIO ALLO SVILUPPO DELLA MENTE inventato da Jasna con la collaborazione di JANAS e un po' anche mia che troverà nella barra laterale sinistra del mio blog





IL 2° GRANDE SOGNATORE (STEVE JOBS) ha raccolto il testimone del 1° ed il suo discorso è citato QUI da Jasna che non ha mai smesso di sognare e di cercare di cambiare il suo piccolo mondo, ma anche quello di chi la legge e ha avuto la fortuna di conoscerla.

IL 3° GRANDE SOGNATORE lo trovate da JANAS nel suo ultimo post Waking Life - Risvegliare la vita con gli approfondimenti su questo film.






14 commenti:

Jasna ha detto...

Che meraviglia! Credo che ognuno di noi in questi giorni ... parlando, leggendo, postando le parole e i pensieri di questi uomini come noi ... abbia nel suo piccolo spostato un granello di sabbia. Nella mia vita il saper sognare era ed è un esigenza per poter sopravvivere in questo mondo di sciacalli e di bugiardi. Viva la musica che ci fa emozionare e pensare... viva le persone come Jobs, o Gandi, o Janas o te ... che le fanno proprie e le trasmettono a chi avrà la voglia di farle a sua volta proprie... è così che non si smetterà mai di sperare e di credere in un futuro migliore per i nostri figli. il saperne parlare in modo costruttivo con questi esempi... è il modo migliore per non dimenticare che il sacrificio di grandi uomini non è stato vano. ti stimo sorella.!

il monticiano ha detto...

A me serve farle mie e ringrazio te Luigina e Jasna e Janas che siete persone stupende come lo è pure Fiorella Mannoia che canta questa bella canzone in maniera splendida con la sua voce magnetica.

Alive2 ha detto...

"LA STORIA DELLA MATITA" di Paulo Coelho (dal libro "Sono come il fiume che scorre")
____________

Il bambino guardava la nonna che stava scrivendo una lettera.
Ad un certo punto, le domandò: "Stai scivendo una cosa che è capitata a noi?
E che magari parla di me.
La nonna interruppe la scrittura, sorrise e disse al nipote:
"E' vero, sto scrivendo qualcosa di te.
Tuttavia, più importante delle parole, è la matita con la quale scrivo.
Vorrei che la usassi tu, quando sarai cresciuto.
Incuriosito, il bimbo guardò la matita, senza trovarvi alcunchè di speciale.
"Ma è uguale a tutte le matite che ho visto nella mia vita!"
Dipende tutto dal modo in cui guardi le cose.
Questa matita possiede cinque qualità: se riuscirai a trasporle nell'esistenza,
sarai sempre una persona in pace con il mondo.
" Prima qualità: puoi fare grandi cose, ma non devi mai dimenticare
che esiste una Mano che guida i tuoi passi."
"Seconda qualità: di tanto in tanto, devo interrompere la scrittura
e usare il temperino.
E' un'azione che provoca una certa sofferenza alla matita ma,
alla fine, essa risulta più appuntita."
Ecco perchè devi imparare a sopportare alcuni dolori:
ti faranno diventare un uomo migliore.
"Terza qualità: il tratto della matita ci permette di usare
una gomma per cancellare ciò che è sbagliato."
Correggere un'azione o un comportamento non è necessariamente
qualcosa di negativo: anzi,
è importante per riuscire a mantenere la retta via della giustizia.
"Quarta qualità: ciò che è realmente importante nella matita
non è il legno o la sua forma esteriore,
bensì la grafite della mina racchiusa in essa."
Dunque, presta sempre attenzione a quello che accade dentro di te.
"Ecco la quinta qualità della matita: essa lascia sempre un segno.
Allo stesso modo, tutto ciò che farai nella vita lascerà una traccia:
di conseguenza, impegnati ad avere piena coscenza di ogni tua azione."


felix family al completo

Luigina ha detto...

@ Jasna sei un tesoro e riesci sempre a commuovermi. Spero di meritare sempre la tua stima. La mia, con il mio affetto per te e per la tua bella famiglia cresce ogni giorno di più. Ti abbraccio forte

@Aldo tu sei già riuscito a farle tue con la tua simpatia, la tua capacità di non mollare mai e di essere di esempio a noi tutti

@ Felix family sono commossa per il dono di questa bellissima storia di uno dei miei scrittori preferiti.Auguro anche a voi di cercare di trasferire nella vostra esistenza le 5 qualità della matita con la quale scrivete la storia della vostra vita. Io ci sto provando e spero di riuscirci nel migliore dei modi. Vi abbraccio forte con una carezza per la buonanotte

maresco martini ha detto...

Da tutta la vita sogno un mondo migliore, senza prepotenze, senza lussi vivendo fra gli umili, perchè ho scelto di stare umile,e credimi vedere il risultato a cui eravamo giunti, lusso sfenato, distruzione dell'ambiente, vedere scomparire dalle belle colline toscane migliaia di contadini per essere messi inchiodati alla catena di montaggio della Piaggio o nelle concerie per essere poi scaricati perchè si porta la produzione dove si paga meno la manodopera,essere giudicato dalla cilindrata dell'auto e non dal grado di cultura raggiunto,Sentire prof umiliati da alunni figli di industriali, Per ultimo il teatrino squallido di chi ci governa...... C'è bisogno di un risveglio!

JANAS ha detto...

OH..ci sono!! Arrivo in ritardo...ma ci sono!! Grazie Luigina!:)* Tu meglio di noi sai che i sogni si realizzano..se ci credi fermamente ... non posso non pensare al tuo sogno di salire in barca a vela!
Uno lancia li un sogno come un idea ...e questa viaggia attraverso l'aria..si propaga come un onda sonora, e poi ..qualcosa inspiegabilmente si muove verso il tuo sogno!!
Per questo non bisogna mai smettere di sognare, di pensare in modo creativo! La gente che sogna crea possibilità ...su youtube potete trovare altri pezzi del film come questo che consiglio di ascoltare, in alcune frasi lo trovo molto significativo :http://www.youtube.com/watch?v=8x1MvqC459E
un abbraccio

riri ha detto...

Cara Luigina è una bella canzone, sicuramente ed a dirla tutta io sogno sempre, sia ad occhi aperti che ad occhi chiusi, perchè il sogno nessuno ce lo può rubare, come la speranza, come il ritorno dell'alba dopo la notte scura..come l'amore che insegna..
Grazie per questo bellissimo post. Baci ed un abbraccio circolare:-)

Luigina ha detto...

@ Certo Maresco, non basta sognare, bisogna anche agire, perché il sogno si avveri e tu lo stai facendo col tuo stile di vita e il tuo amore per la tua bella terra di Toscana che percorri ogni giorno e ci fai scoprire nei tuoi blog. Come dice Jasna per realizzare i sogni collettivi basterebbe che ognuno smuova il suo granello di sabbia per costruire la montagna che ci unisca anziché ci impedisca di vedere gli altri,come quella citata da Dante.

@Janas non arrivi mai tardi qui, lo sai.Noi abbiamo anche un anello e un sassetto che ci uniscono ricordi?;)E verò ho creduto fermamente nel mio sogno e si è realizzato, ma spesso i sogni hanno bisogno di un "deus ex machina", una spinta dall'esterno oltre che da quella dentro di noi, per realizzarsi in chi ci crede e tu lo sai bene :)) Grazie, avevo già curiosato in youtube per vedere gli altri spezzoni di quel film. Quello che tu citi qui trovo anch'io sia molto significativo e rappresenti la realtà che stiamo vivendo, ma di cui la maggior parte non è pienamente conscia. Credo che noleggerò questo film per vedermelo tutto. Ricambio l'abbraccio augurandoti che la tua vita da sveglia sia un bel sogno, ma sotto controllo

@Rirì stavamo sognando, pardon commentando insieme:)))) Mi piace questa sintonia fra di noi nel sognare E' vero: i sogni nessuno ce li può rubare se noi continuiamo a crederci, soprattutto quelli che ci riguardano tutti. Si sta bene nel tuo abbraccio circolare sincero. Un bacione e un augurio di una splendida giornata, dopo 4 gg di pioggia

riri ha detto...

Ciao ragazzi, oggi pioviggina lentamente, piccole gocce che vengono giù..quasi rugiada:-) Un abbraccio e buona domenica:-)

Adriano Smaldone ha detto...

Bellissima questa canzone anche coeme sottofondo del film pero alla fine di 3 uomini e una gamba :) è una bellissima canzone a mio avviso pieno di significato

Alive2 ha detto...

A noi sembra funzionare bene.
Prova se non riesci a digitare F5 prima di scrivere. Dovrebbe valere su qualunque blog.

Stiamo pensando questa volta a un nome francese On a le droit de rêver non?!
Si.Merci

PS: qu'y a t-il de plus gratifiant à rendre la vie plus supportable, garder une âme d'enfant et un visage d'ange.

Yvonne

Luigina ha detto...

@ Buonanotte ai miei amici sognatori: rirì è bello Camminare sotto la pioggia

@ Adriano sono contenta di scoprire che abbiamo molte cose in comune nonostante la differenza di età

@ Ivonne & C. problema risolto. Sono d'accordo su tutto, ma detto in francese è ancora più gratificante ;)

Alive2 ha detto...

La vita è un bellissimo tragitto durante il quale ogni uomo dovrebbe perseguire i propri sogni, consapevole che nulla è più importante dell'onorare se stessi, il proprio tempo, il luogo, staccandosi dall'arroganza di essere un organismo vivente essenziale o eterno, ma senza abbandonare l'opportunità di lasciare al Mondo una minuscola, positiva testimonianza della nostra unica, irripetibile, fugace esistenza.

Oggi mi sento ispirato
Alby

riri ha detto...

Cara Luigina ho camminato sotto la pioggia, ieri fino al pomeriggio..ed è stato bello, soprattutto con quelle note indimenticabili:-) Grazie e buona giornata ed abbraccio circolare:-)