martedì 26 marzo 2013

L'IMPORTANZA PERSONALE


La mia cara amica Janas mi ha fatto omaggio di questa meravigliosa citazione tratta dal libro "I quattro accordi di Don Miguel Ruiz" che voglio proporre anche agli amici/che bloggers più sensibili alle cose belle e alle buone letture e meno superficiali del multiforme popolo di FB
 

" ..Qualunque cosa accada intorno a noi non prendiamola personalmente. Ciò che fa soffrire l’essere umano si chiama importanza personale – cioè la tendenza a prendere tutto sul piano personale, come se tutto il mondo ruotasse attorno a noi. Nulla di ciò che fanno gli altri è a causa nostra, ognuno vive nel proprio sogno, nella propria mente e in un mondo completamente diverso da quello in cui viviamo noi. Quando prendiamo qualcosa in modo personale, crediamo che gli altri sappiano cosa c’è nel nostro mondo e cerchiamo di imporre il nostro punto di vista sul loro. Anche quando una situazione sembra estremamente personale, anche quando gli altri ci insultano direttamente, non ha nulla a che fare con noi. Quello che dicono e fanno, le opinioni che manifestano, tutto segue gli accordi che hanno preso con se stessi. Il loro punto di vista deriva dalla programmazione che hanno ricevuto dall’ambiente. Se qualcuno ci dice qualcosa di spiacevole, la verità è che quella persona sta affrontando le proprie emozioni, opinioni e convinzioni. Cerca di inviarci del veleno, e se prendiamo in modo personale ciò che ci dice, il veleno passa dentro di noi. Facciamo attenzione a non mangiare “tutta la loro spazzatura emotiva”, basta non prendere nulla in modo personale per essere immuni al veleno" 

Chi vuol saperne di più qui potrà trovare una sintesi di questo libro.
http://www.shantisara.it/accordi.htm

Da parte mia sarà la mia prossima lettura  


12 commenti:

nucci massimo ha detto...

Non ci riesco, c'ho provato, giuro che c'ho provato
ma non ci sono riuscito
Janas è una che con ste cose ci vive
e lei certamente ci sarà riuscita.

In tutto questo periodo di Blogger ho conosciuto un gruppo di persone
che, anche se diverse, hanno tutte qualcosa di sopeciale
e voi due siete tra loro.
Ciao

Vilma Bellucci ha detto...

Molto interessante questo post... andrò a leggere il libro
Cero è che a volte è molto difficile, e a me come a tutti è successo di mangiare quel veleno.
Buon pomeriggio
Vilma

riri ha detto...

Un libro da leggere, indubbiamente, ci vuole molta forza e determinazione perchè questo interessante messaggio passi, ma è da seguire sicuramente:-) Un bacio cara Luigina.

Jasna ha detto...

Ha incuriosito anche me ... la saggia Janas attenta e meravigliosa creatura!

MariaTeresa ha detto...

Questo libro è bellissimo!! l'ho trovato 3 anni fa in casa di mia figlia in Spagna,mi ha incuriosito ma era in lingua spagnola e non ci capivo un granchè.L'ho poi trovato in Italia e l'ho letto riletto e regalato.Non è facile da mettere in pratica.Noi a volte diamo un potere agli altri che in realtà loro stessi non sanno di avere.E ci lasciamo avvelenare da loro problematiche interiori e a volte noi stessi avveleniamo.Bisogna essere SEMPLICI SEMPLICI o forse ridiventarlo come quando eravamo bambini.Buona lettura

amalia ha detto...

mi sa che mi procurero' questo libro al più presto
ciao Luigina, un caro saluto

Luigina ha detto...

NUCCI certo non è facile e tu lo sai bene perché viviamo situazioni molto simili e abbiamo reazioni molto simili di fronte ad esse, però voglio provare a mettere in pratica questa ..filosofia di vita credo che non sia mai troppo tardi

VILMA come ho scritto a Nucci non è facile acquisire l'immunità dal veleno degli altri però credo valga la pena provarci
RIRì poi ci scambieremo ..in diretta anche i pareri man mano lo leggeremo
JASNA è bello condividere ancora con lei la sua saggezza e sensibilità

MARIA TERESA il tuo è certamente un parere qualificato per tanti motivi e grazie per aver confermato che val la pena leggerlo. Sono d'accordo che dobbiamo ritornare col cuore bambino per riuscirci

AMALIA poi mi saprai dire anche tu. Ricambio con piacere il tuo caro saluto e auguro a tutti gli amici che son passati di qui e che passeranno UN AUGURIO DI UNA SERENA PASQUA CON LE PERSONE CHE AMATE E CHE VI AMANO anche se le previsioni meteo non sono delle migliori

katherine ha detto...

Mi viene in mente l'aforisma di Eleanor Roosevelt "Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso"

Grazie per il tuo gentile commento sul mio blog!

Nicolanondoc ha detto...

Un libro molto interessante! Un caro saluto e serena Pasqua da: Rosy e Nicola.

Luigina ha detto...

Katherine benvenuta la penso anc'io così, ma spesso qualcuno ci riesce sapendo di non avere il tuo consenso, spero tu abbia trascorso una serena Pasqua
NICOLA e RIRì grazie spero che anche voi abbiate trascorso una serena Pasqua noi con qualche nuvola anche nel cuore, che speriamo svanisca presto. Un augurio sincero di buona Pasquetta anche da Gabriele

ornella ha detto...

Non bisognerebbe permettere che le situazioni intorno ci coinvolgessero così tanto, dovremmo vivere in maniera più serena e distaccata le relazioni personali, mettersi all'ascolto e al servizio del prossimo, non nutrire alcuna aspettativa sugli altri......invece facciamo nostri i problemi di chi ci sta intorno col rischio di interferire e di colpire l'altrui suscettibilità.
Parole, parole, parole.....

Luigina ha detto...

ORNELLA è proprio così, ma un conto è la teoria e un altro la pratica. Forse è un difetto di noi donne/mamme?