venerdì 29 febbraio 2008

ANCHE QUEST'ANNO L'HO SCAMPATA BELLA!

Non mi hanno bruciato neanche quest'anno!
Nel mio quartiere ieri si sono limitati a bruciare in un simbolico inceneritore solo tutta la spazzatura di Napoli e idealmente tutti i responsabili della situazione attuale in Campania. Il mio consorte ha voluto immortalare con questo breve video la simpatica tradizione di mezza Quaresima accompagnato da questo breve commento.

"A metà quaresima, nel territorio bresciano è tradizione "bruciare la vecchia" cioè mettere al rogo tutte le cose brutte e cattive della nostra società e della vita. Il fantoccio, che normalmente rappresenta una vecchia strega, subisce un regolare processo al termine del quale viene letta la condanna per tutti i delitti di cui è stato caricato. L'esecuzione prevede lo sparo di razzi, petardi e fuochi d'artificio. Di questo rito di mezza quaresima, un po' carnevalesco ed un po' pagano, si occupavano un tempo i ragazzi. Oggi sono gli oratori a mantenere viva la tradizione. Bambini e famiglie assistono divertiti al falò mentre salamine e vino vengono preparati per concludere degnamente la festa."

7 commenti:

JANAS ha detto...

BELLA!! Mi piace ..sa di rito pagano...sa di rito ancestrale...a parte il fatto che nel rogo finiscono sempre le donne, l'idea di un falò con la gente intorno sa proprio di un bella festa!!

Luigina ha detto...

Janas più nottambula di me;) La vecchia è l'immagine della brutta stagione che muore per questo credo sia femmina. Qualcuno insinua che abbiano scelto sempre le donne per finire al rogo, perché una donna, EVA, pare sia all'origine di tutti i mali dell'uomo. Ma noi sappiamo che non è così

MARGY ha detto...

GRAZIE TANTE PER IL TUO VOTO NEL CONCORSO DI bAOL!! HO APPREZZATO TANTISSIMO!!
;)

grazie...

Margy

MARGY ha detto...

mi sono guardata alcuni dei tuoi video..ma credo di aver capito che quel signore con gli occhiali sia tuo marito...
(credo): ce ne sono 91 ...mica pochi!!..sarà un lungo lavoro..
;)

poi ho notato che in musica ABBIAMO GLI STESSI GUSTI!!! (a parte 2 o 3 cantanti...ma nulla di che)..
WOW! NON FINISCO MAI DI STUPIRMI:CONOSCERE, SCOPRIRE CHE CI SONO DELLE PERSONE COME TE..PER ME E' BELLISSIMO!..
;)
ciao buona domenica...qui in Puglia c'è un sole bellissimo..sono quasi le 8 del mattino e vedere il balcone illuminato dal sole sembra come se fuori fosse già estate! ;)

Luigina ha detto...

Acqua ..acqua Margy;) Il signore con gli occhiali hai indovinato è Gabriele mio marito. Quello che cerchi però non è nei suoi video, ma nelle foto di Sardegna 2001 su http://www.itwww.it cui puoi accedere anche dal mio blog cliccando su Te lo dò io il web. Se ti fa piacere saperlo, è stato concepito proprio nella tua Puglia, durante una delle più belle vacanze della mia vita. I Beatles, la tua passione, erano i miei idoli da ragazza. Grazie per i tuoi complimenti: anche conoscere ragazze come te è un vero piacere. Ricambio l'augurio di una magnifica domenica dalla finestra di casa mia, a Brescia, da cui vedo le cime ancora innevate della Presolana che risaltano, su un cielo terso, sotto uno splendido sole.Un abbraccio

Jasna ha detto...

Di questi riti, direi pagani in Italia ce ne sono molti in diversi periodi dell' anno. Nel veneto si brucia la vecia,il 5 di gennaio, e si festeggia così l'arrivo della befana. A Busto Arsizio (Va) e limitrofi si brucia la giobia l' ultimo giovedì del mese di gennaio. A Varese lo si fa il giorno di sant'Antonio. Menomale che si mantengono ancora queste tradizioni. Un abbraccio.

Luigina ha detto...

Hai ragione Jasna, infatti avevo fatto una ricerca sul Web, ma credo che il rogo della vecchia di mezza Quaresima sia una tradizione tipica del ...Lombardo Veneto e in particolare del Bresciano. La tradizione era quasi scomparsa nell'immediato 2° dopo guerra per riprendere vigore negli anni '80