giovedì 18 settembre 2008

VEDERE OLTRE

Per ingannare l'attesa della visita prima dell'inizio di ogni ciclo di cura sto leggendo un libro, dono di un amica: “L'eleganza del riccio” che è stato il caso letterario del 2007 in Francia, una raffinata commedia francese di Muriel Barbery. Non è esattamente il genere che preferisco, ma è ricco di spunti di riflessione anche sulla mia vita di ogni giorno e sulle persone che si incontrano nella blogosfera.
Oggi mi ha colpito molto questo brano:

“....per la prima volta ho incontrato qualcuno che cerca le persone e che vede oltre.... Non vediamo mai al di là delle nostre certezze e cosa ancor più grave, abbiamo rinunciato all'incontro. Non facciamo che incontrare noi stessi in questi specchi perenni senza nemmeno riconoscerci. Se ci accorgessimo, se prendessimo coscienza del fatto che nell'altro guardiamo solo noi stessi, che siamo soli nel deserto, potremmo impazzire...............................................................................

Io invece supplico il destino di darmi la possibilità di vedere al di là di me stessa e di incontrare qualcuno.”

Io credo proprio qui di aver incontrato qualcuno che sa vedere oltre, che quando commenta i miei post o quelli altrui o risponde ai commenti nel suo blog si rivolge davvero all'autore, si preoccupa di lui, non aspetta la sua approvazione o il disappunto, dà all'altro la sensazione di esserci, non si aspetta premi e non ne dà, non guarda il contatore per misurare gli accessi. Non faccio nomi, perché i loro nomi sono nel mio cuore e io so di essere nel loro e a un lettore attento non sono di certo sfuggiti e nel mio piccolo cerco di imitarli.

20 commenti:

JANAS ha detto...

I NOMI ...VOGLIAMO I NOMI!!!

ho letto anch'io l'eleganza del riccio quest'estate! e sai perchè? perchè mi sono ricordata che me ne avevi parlato, non mi ricordo se personalmente o attraverso un post!
ma mi ricordavo che me ne avevi parlato, così quest'estate in biblioteca, ho preso il libro!
All'inizio non ci trovavo niente di interessante ..ma poi le riflessioni della ragazzina, mi hanno incuriosito, e sono arrivata fino in fondo, e l'incontro magico fra la portiera e il cinese..e la stessa ragazzina, il suo percorso e maturazione, quello è davvero bello!!
Dimostra che è possibile quella magia, quella intesa di pensiero, se solo impariamo a svelare anche la parte di noi che teniamo più nascosta...per incontrarla, stupendoci di trovarla anche nell'altro!

giovanna ha detto...

Luigina,
passo a lasciarti il mio caro abbraccio.
Sei nei miei pensieri.
g.

Luigina ha detto...

@ Janas questo tuo commento è una firma e tu lo sai bene.
Il libro me l'avevano regalato per il mio compleanno. L'avevo portato in ospedale, ma non son riuscita ad andare oltre le prime pagine: mi sembrava solo uno sfoggio di erudizione dell'autrice messo in bocca alle 2 protagoniste e ho preferito leggere il racconto/sogno di riri che mi ero stampata dal suo blog. Ma non mi piace dare un giudizio, senza arrivare alla fine, così ho ricominciato da capo e via via, come te ho incominciato ad apprezzarlo e a segnarmi i passaggi che mi hanno colpito. Sono arrivata alla preparazione dell'incontro della portiera con il sig. Ozu (giapponese) e devo dire che mi sto immedesimando. Ti abbraccio e ti auguro una bella giornata anche se qui piove.
@ Gio e perché non dovresti potere? Lo ricambio di cuore. Lo sai che mi fanno bene e spero anche a te in questo momento così difficile per la scuola. Spero tu abbia iniziato nel migliore dei modi come nel tuo stile

stella ha detto...

Vogliamo i nomi,come voglio i premi.
Buona lettura e buona giornata luigina.

riri ha detto...

Cara Luigina,mentre ti scrivo è uscito il sole:-))
Stamattina al mercato pioveva a dirotto,non ti dico le risate e gli urti di ombrelli,ci ho impiegato mezz'ora per comprare,poi...
Vedere oltre,grazie,ti abbraccio...

Luigina ha detto...

@ Stella non voglio far differenze. Per me è un premio quando uno commenta un mio post, in particolare sul suo contenuto e credo che lo sia anche il mio sul suo blog, perché significa che mi interessa. Perciò a buon intenditor.....
@ Rirì quando appari qui riappare il sole. Grazie di aver condiviso con me la tua allegria contagiosa

Aliza ha detto...

Ho visto il video simpatico e caldo, bella sopratutto quella bottiglia d'acqua con i panini. Sono contenta che stai bene, un bacione A.

Aliza ha detto...

Ho dimenticato di commentare il post.
Si sente nei commenti ai blogs, l'intensità dell'interesse all'incontro, è vero si sente è fà piacere quando c'è. Ti saluto con un abbraccio A.

stella ha detto...

Luigina,anche solo augurare buongiorno e buonanotte fa stare vicini,penso.
Grazie per ciò che hai scritto da me.Il mio commento precedente voleva essere scherzoso.Guardare oltre le apparenze mi sembra più che giusto.
Talora è più facile apparire che essere,ne abbiamo parlato pure al telefono e ascoltare gli altri non può che farci bene.
Ti abbraccio fortemente!

JANAS ha detto...

Non cercare il favore della moltitudine: raramente esso si ottiene con mezzi leciti e onesti. Cerca piuttosto l'approvazione dei pochi; ma non contare le voci, soppesale!
(mmh dovrebbe averlo detto un certo kant!)

Luigina ha detto...

@ Grazie Aliza! I tuoi commenti sono sempre graditi. Ricambio di cuore l'abbraccio e ti auguro una buona serata
@ Stella è vero quello che dici. Avevo capito che scherzavi. Ricambio l'abbraccio di cuore.
@ Janas. Mi bastano pochi ma buoni come te (grande Kant filtrato da Janas) Un bacione. Dì a Nike di mettere il titolo al sondaggio sulla savana altrimenti mi arriva sempre la segnalazione di virus nella notifica mail.

stella ha detto...

Ciao luigina,ben svegliata!

Luigina ha detto...

Sono ancora un po' assonnata stamattina, ma il tuo augurio mi fa piacere. Buona giornata anche a te Stellina

JANAS ha detto...

allora oggi siamo abbastanza svegli?
ti auguro una buona e bella giornata!!
ogni tanto, quando ti senti senza abbastanza carica energetica, accarezza l'anello!
un bacio

max-buck-office ha detto...

Quanto è vero tutto ciò che hai scritto nel post su di me. Ma io sono un cucù non un riccio.
Grazie di cuore ma rimani sempre ..
cucù ....

Jasna ha detto...

La mia saggia zietta... che trova spunto da tutto per migliorare se stessa. sai che mi hai fatto venire la voglia di leggere questo libro! sarà uno dei prossimi acquisti.

il pc è ancora fuori uso almeno per qualche giorno... ora sto utilizzando quello di Ale per chiacchierare un po con voi che mi mancate tanto. un abbraccio fortissimo

Luigina ha detto...

@Max ogni cucù è bello ‘a mamma soia ;)). Sì questo post è dedicato anche a te.
@ Jasna anche tu mi manchi, però ieri sera ti ho pensato più del solito quando mi son finalmente guardata con Gabriele il Kung Fu Panda e mi è piaciuto molto, anche il messaggio. Ti abbraccio

Renata ha detto...

Cara Luigina,
bellissimo post. Fruga nell'intimo e procura brividi nell'invitare all' autocritica. Fa riflettere e aiuta e riflettere.
Ottima scelta.Ottima chiusa, con le tue efficaci parole. Un abbraccio ?

Luigina ha detto...

Grazie Renata di aver fatto uno strappo alla regola e di aver suscitato il tuo interesse per le mie piccole riflessioni.Hai capito benissimo cosa intendevo e te ne sono grata, ma questo già lo sapevi: grazie di esistere!

stella ha detto...

Buon inizio settimana,cara luigina.