domenica 5 aprile 2009

Eubiosia: le qualitá che conferiscono dignitá alla vita


Ieri sera Gabriele ed io abbiamo assistito ad una “Serata di gala”, uno spettacolo di Musica e Teatro con la straordinaria partecipazione di alcuni fra i migliori artisti bresciani a sostegno della solidarietà, promossa dall'ANT, l'Associazione Nazionale Tumori per festeggiare il decennale della delegazione bresciana…quella, ma sarebbe meglio dire LE PERSONE che hanno seguito il babbo di mio marito e tutti noi nei suoi ultimi mesi di vita.

Una serata dove l'arte, l'amore e la commozione si sono unite per ringraziare questi autentici angeli, che forniscono assistenza domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore ed alle loro famiglie.

Anche a chiudere gli occhi, le lacrime non si potevano trattenere.

Un’amica, incontrata in questa occasione dopo tanti anni, mi ha riferito come una sua piccola allieva avesse meravigliosamente espresso questo incontenibile bisogno:

"Devi piangere per non annegare dentro"

Eppure ci siamo sentiti tutti legati da tanta dolcezza.

Il salone era pieno, non avevamo prenotato, ma Eleonora la “nostra infermiera” che ci aveva invitato, ci ha ceduto il posto nelle prime file, spostandosi nella poltrona davanti a noi.

Ho osservato che anche lei ogni tanto si toglieva gli occhiali, come noi, per non annegare dentro.

Dottori, volontari, infermiere… tutti i presenti … ci siamo commossi insieme, riconoscendoci uniti.

Ricorderemo questa esperienza per sempre.

Per chi vuol saperne di più sui progetti che sta portando avanti questa associazione può cliccare su questo link

PROGETTO EUBIOSIA ANT

15 commenti:

Aliza ha detto...

Cara Luigina sono veramente dei tesori questi volontari. Anni fa una mia amica è stata curata, nello stadio terminale della malattia, a casa e noi amiche con i volontari domiciliari ci turnavamo giorno e notte per non lasciarla mai sola. Ho un bellissimo ricordo di quel periodo perchè c'era un filo d'amore che ci legava tutti, ci rendeva amici anche se non c'eravamo mai visti prima. E' bello vedere gente generosa che un bene prezioso, il proprio tempo, lo dona agli altri.
Ciao e grazie del tuo post, baci A

Luigina ha detto...

@ Dici bene Aliza e mi hai dato lo spunto per il titolo di questo post, perché queste persone, trasferendo gratuitamente un vero e proprio ospedale 24 ore su 24 per 365 giorni l'anno nel luogo dove ognuno di noi vorrebbe poter vivere il più a lungo a lungo possibile, cioè la propria casa, con le loro qualità professionali, ma soprattutto umane,conferiscono dignità alla vita, anche nella sofferenza, fino alla fine.Grazie anche a te Aliza e un abbraccio

Ishtar ha detto...

Ti ringrazio per la condivisione di questi bei momenti, in effetti è difficile oggi giorno ancora potersi emozionare e condividere dei veri ideali di pura solidarietà con tante persone, approfondirò il discorso appena avrò tempo per ora solo buona giornata e buon abbraccio, il pianto è veramente liberatorio, un vero toccasana che allegerisce l'animo, baci :)

riri ha detto...

Cara Luigina ogni volta che leggo di queste iniziative mi commuovo, perchè esistono persone così...gente che pensa di offrire aiuto agli altri, in tutti i modi, sono degli angeli...e non chiedono niente....basta loro un piccolo sorriso, per trovare la forza di continuare..
Ho letto dell'associazione.
Ti ringrazio e ti abbraccio.

Luigina ha detto...

@ Ishtar sono io che ringrazio te per le belle parole che sai sempre trovare nei miei confronti e per il tuo sorriso che illumina spesso le mie giornate e le mie serate. Buonanotte

@ Riri è proprio così: è consolante e commovente sapere che nel nostro tribolato paese esistono persone come queste, ma il loro molto sarebbe niente senza il poco di tanti che possono aiutarli a garantire a chiunque un diritto sacrosanto. Ricambio con affetto il tuo abbraccio e l'augurio di una buonanotte

Il Massimo ha detto...

Dopo il tremendo disastro abruzzese si sente ancora di più la necessità di elogiare questi angeli silenziosi.
Auguro a te, alla famiglia ed a tutti i tuoi lettori una santa pasqua.

liberoPensieRoberto ha detto...

Ciao scusa, questo commento non c'entra col post.

Volevo dirti che ricordo benissimo che mi hai aiutato, e sappi che solo grazie a te e qualcun altro ho potuto superare quel momento nero.
Oggi ho la forza di reagire, e mi sto dedicando "anima e core" ad un progetto per aiutare il mio paese.

Un abbracico forte,

Luigina ha detto...

@ Massimo per fortuna ne esistono ancora tanti di questi angeli silenziosi che senza inutili slogan portano un contributo concreto ad alleviare le sofferenze di ogni tipo. Ricambio di cuore il tuo augurio di una serena Pasqua a te e famiglia
@ Roberto sono felice che il mio piccolissimo contributo ti abbia aiutato a superare quel brutto periodo della tua vita e tu abbia ritrovato la forza di reagire. Ritengo che anche i periodi neri servono a renderci più consapevoli di quello che siamo e di quello che ancora possiamo dare anche agli altri. Tu ci stai riuscendo perciò ti auguro di riuscire a portare a termine il progetto per aiutare il tuo paese, che ti permette di riconquistare non solo la fiducia altrui, ma anche quella in te stesso. Ti abbraccio forte e auguro anche a te una serena Pasqua

PNL USER GOUR Brescia ha detto...

Ciao, sono Andrea Longo, quello che ha parlato dell'ANT durante quella meravigliosa serata, ora siete stati voi a farmi commuovere... Grazie perchè cercavo altro in rete e sono capitato per caso di qui.. mi ha fatto piacere leggere i vostri commenti! Un abbraccio. Andrea

Luigina ha detto...

Andrea l'onore è tutto mio poterti ospitare qui. Tu sei l'anima di questa associazione e ricordo benissimo i tuoi interventi in quella indimenticabile
serata. Il tuo entusiasmo è veramente contagioso e fa bene a tutti coloro che in qualche modo ne usufruiscono. Ti abbraccio e ti ringrazio ancora

emanuela ha detto...

Ciaoooooo...sono Emanuela, c'ero anch'io quella sera a commovermi, a sorridere, a condividere col pubblico che insieme con l'A.N.T. è stato il vero protagonista della serata proprio per la sua massiccia presenza. Io, grazie a Dio, non ho mai avuto bisogno dell'aiuto dell'A.N.T e forse proprio per questo ne sono sono diventata convinta volontaria perchè l'A.N.T., siche ha bisogno dell'aiuto di tutti. Un grazie dal profondo del cuore a te per aver ricordato l'evento e per essere dei nostri con lo spazio che ci hai dedicato e grazie anche al caro e insostituibile amico Andrea Longo che mi ha suggerito questo blog. Un abbraccio e uno smile a tuttiiiiii. Emanuela.

Luigina ha detto...

Ciao Emanuela! Se non sbaglio sei stata tu a presentare brillantemente quella meravigliosa serata, ma anche se così non fosse sono felice di aver condiviso anche con te quella commozione. Spero di conoscerti presto: anch'io vorrei essere in qualche modo d'aiuto all'ANT non solo con il 5 x mille e altre offerte, ma come volontaria per quello che so fare. Quello che ho scritto in questo blog è solo una piccola parte di quello che vi dovevo. A presto dunque. Intanto ricambio l'abbraccio a te e a tutti quelli che ci hanno dato tanto in un momento così difficile della nostra vita.

emanuela ha detto...

Si ero io..che emozione quella sera...anche io Voglio conoscerti al piu presto e anche Andrea sarebbe felice d incontrarti. Stiamo inventandoci di tutto per poter raccgliere fondi. Ti dico l'ultima novità_ L'apertura del bar accANTo al centro sportivo del villaggio Badia a bs. Lo gestiamo noi volontari e tutto il ricavato va ovviamente all'ant. L'inaugurazione sarà il 31 maggio alle 18 ma il bar è già aperto da una settimana. TI ASPETTIAMO::::::::::::Manuciao.

Renata ha detto...

Eccomi qui con imperdonabile ritardo, ma con tanta partecipazione.
Immagino la serata, ma non riuscirò certo a viverla. Sono eventi che restano dentro, indelebilmente e si concludono lasciandoci dentro, tanta ricchezza.
Grazie di averci consentito di partecipare. Un abbraccione. muccina.

Luigina ha detto...

@Ciao Manu! Spero proprio di poter venire domenica all'inaugurazione del bar accANTo, anche se ho un grosso impegno familiare, ma sicuramente cercherò di rendermi utile anch'io appena possibile per questa bella iniziativa