lunedì 24 marzo 2008

IL RUOLO DEI MEDIA ED IL DIRITTO D’ INFORMAZIONE

Premetto che non sono né filo americana né filo israeliana e sono contraria a qualsiasi guerra, soprattutto a quelle cosiddette preventive.

Sono rimasta sconcertata, turbata ed indignata dal risalto esagerato dato da molti media, in particolare dal Corriere.it, al messaggio audio del n° 2 di Al Qaeda .

A caratteri cubitali ed in prima pagina il Corriere riportava stamane nel titolo la sintesi del messaggio che l’esponente di maggior spicco del terrorismo arabo fa ai suoi seguaci, incitandoli al martirio in nome di Allah per colpire Israeliani ed Americani non solo in Palestina.

Il giornale online si è così fatto portavoce di quello che la nostra legislazione considera un reato e che, a mio parere, non può essere giustificato dal cosiddetto diritto di cronaca.

L’articolo non riporta la firma di nessun giornalista. Ritengo perciò che nella scelta del responsabile del giornale di riportare in questo modo la notizia, nel titolo e sottotitolo, si possa ravvisare una forma di complicità nell’incitazione a commettere un reato.

Così infatti gli esaltati seguaci di Al Qaeda che non avessero sentito il messaggio dalle radio e dalle TV arabe hanno potuto leggere il suo incitamento come se venisse dalla bocca del loro capo.

Per questo motivo ho inserito un messaggio di protesta nel forum Noi e gli altri di Magdi Cristiano Allam, vice-direttore ad personam del Corriere, in attesa che venga approvato e pubblicato dal moderatore.

Vorrei poter osservare per il futuro una maggiore cautela nell’uso di informazioni che possono involontariamente trasformarsi, se disinvoltamente formulate, in un esplicito incoraggiamento ad alimentare ulteriormente un clima di odio e di violenza.

P.S L'articolo è stato modificato solo in parte nella home page dopo alcune ore ma resta inalterato nel dettaglio della notizia come potete vedere http://www.corriere.it/esteri/08_marzo_24/audio_al_zawahiri_7cf16926-f975-11dc-88d1-0003ba99c667.shtml

13 commenti:

Luigina ha detto...

Noto che a distanza di un'ora dalla mia protesta il giornale ha modificato la seconda parte del titolo in home page, dove si incitano i musulmani a cercare il martirio. Probabilmente non sono stata l'unica ad esprimere al giornale la protesta, ma la leggerezza con cui è stata data la prima notizia è veramente preoccupante

Renata ha detto...

La tua reazione è certamente condivisa e la nota aggiuntiva, sopra espressa, lo conferma. Quante volte la carta stampata fa danni maggiori di quelli stessi che annuncia! strapotere? mancanza di senso civico?. Non sempre per fortuna ma,quasi sempre buon senso ed obiettività sono scarsamente presenti sulla carta stampata.Sono solidale con te.

Luigina ha detto...

Purtroppo Renata il titolo è stato modificato solo nella prima pagina e solo quando è slittato superato da altre notizie sensazionali, ma come potrai vedere dal link che ho aggiunto nel post è rimasto immutato nel dettaglio della notizia. Forse oggi Magdi Allam era troppo occupato a leggere cosa si diceva nel mondo della sua conversione e del suo Battesimo

Jasna ha detto...

Zietta ti ho trascurato...un po' in questi giorni... ma oggi mi metto qui con calma e mi rifaccio. ciao

Luigina ha detto...

Non preoccuparti Jasna non è obbligatorio che commenti tutti i miei post. Anch'io sono molto occupata in questi giorni

Jasna ha detto...

Io non so cosa esprimere , certo che queste notizie mi lasciano perplessa. bisognerebbe smetterla di dare spazio a queste notizie in giornali tele giornali,e in qualsiasi altra forma di comunicazione esistente. lasciando questi delinquenti nel loro brodo. Purtroppo ancora una volta, si da ampio spazio di divulgazione, facendo il gioco di chi ha interesse a divulgare notizie del genere. Il Dio denaro ha vinto ancora... assieme all' ignoranza del popolo mussulmano che crede di raggiungere una vita migliore flagellandosi in nome di Ala.

Luigina ha detto...

E' quello che ho scritto nel forum di Magdi allam, ma non è stato pubblicato: evidentemente sono verità scomode per un giornale come quella dei 13 milioni di € per la scuola finiti sul conto egiziano

JANAS ha detto...

Quello che ci fai notare, cara luigina certo che è grave! io da un po di tempo ascolto pochi notiziari ...i telegiornali mi deprimono con i loro sensazionalismi..vuoti, con la loro cronaca portata ai confini della morbosità..non è vigliaccheria...non è qualunquismo il mio, ascolterei anche la notizia più cruda e terribile, ma il modo con cui ormai espongono le notizie, la scarsa professionalità, la manipolazione a fini sensazionalistici che mi da la nausea!!

in compenso giro per i blog.. e vedo calde immagini di abbracci ...che meraviglia!! ora torno a guardarle

Jasna ha detto...

Concordo con Janas ...oramai dai tg... schierati da far venire la nausea, non si riesce più ad avere una notizia vera imparziale. più che di morti non si parla. preferisco leggere le notizie sui blog, messe li per informare per dire la propria opinione, per divulgare una notizia vera senza sensazionalismi inutili. i blog come il tuo , quello di Daniele,Gabriele , Rob dovrebbero essere sovvenzionati ... ma alla fine meglio poveri e (soli) che male accompagnati. puliti imparziali.

Jasna ha detto...

Vi sono vicina con il cuore. ho letto da Janas che il papà di Gabriele non sta bene. un Abbraccio fortissimo a tutti e due. Jasna

Luigina ha detto...

Ragazze leggervi dopo una giornata come quella di oggi mi riconcilia col mondo. Ho scaricato solo ora la posta e guardate cosa ho trovato "Caro luiginabs,
il nickname da te scelto è stato approvato.
Ora potrai lasciare i tuoi commenti agli articoli dei nostri giornalisti e scrivere le tue recensioni
Se invece vuoi sottoscrivere l?abbonamento per vedere i Gol della Serie A,clicca qui.
Lo staff di corriere.it " Naturalmente la mia protesta sul forum di Magdi Allam non è stata pubblicata. Io purtroppo, per il mio lavoro di trader devo leggere anche i giornali, finanziari e non, per tenermi informata.Cerco di avere una visione il più possibile pluralistica della realtà, ma diventa sempre più difficile.E da un po' di tempo anch'io come Janas preferisco visitare i vostri blog e quelli dei vostri amici dove ogni giorno trovo dei bellissimi spunti di riflessione e tante soddisfazioni. Adesso vi mando via mail un bel PPS che mi ha mandato un amico così ve lo leggerete domattina

Luigina ha detto...

Un abbraccio Jasna e Janas anche da parte di Gabriele che apprezza molto la vostra partecipazione.Ora è venuto il nostro momento di ripagare i nostri genitori di quello che hanno fatto per noi, ma lo facciamo volentieri perché sono stati per noi un esempio e ora è venuto il momento per loro di raccogliere quello che hanno seminato nei nostri cuori

Jasna ha detto...

Zietta grazie per il pps , domani lo girerò ai miei amici non blogniani.